© 2017 by Piattoriccomicificco. Proudly created by Leonardo Tosoni & Silvia Amantini

info@piattoriccomicificco.com - +39 329 6668127 - Tarquinia (Vt) - www.piattoriccomicificco.it

#BLOG

  • Leonardo Tosoni

Spezial


#Piattoriccomicificco incontra lo zafferano ed è subito amore al primo assaggio. In tanti, immagino, abbiamo assaggiato almeno una volta lo zafferano, in un risotto, in una crema o in una zuppa...ma sono sicuro che in pochi ne conosciamo il vero sapore. Si perché bisogna fare una netta distinzione quando si parla di zafferano. Premessa: quello che trovate nelle bustine al supermercato al costo di 3 euro è qualcosa che si avvicina, è una polvere, a volte anche farinosa, che prende il nome, la capacità di colorazione, ma di certo non il vero sapore. Oggi ho avuto il piacere di incontrare uno dei "maghi" dello zafferano italiano, un vero professionista che gira il mondo, tra Iran e Marocco, alla ricerca della "Giusta dose".


Quelli in foto siamo io e lui, si perché, oltre che essere un Maestro dello zafferano, è anche uno simpatico e disponibile, pronto a raccontare storie di viaggi ed esperimenti legati all'Oro Rosso. Si chiama Gianni Vinerbi e viene da Città della Pieve in Umbria, una piccola cittadina che ha dato i natali a uno dei principali esponenti dell'arte rinascimentale: il Perugino. Da anni coltiva e trasforma l'oro rosso e il suo è tra i migliori in assoluto. Un vero purista del prodotto che però si presta a contaminazioni e operazioni fusion che vedono il suo zafferano protagonista anche in tanti altri prodotti. Uno fra tutti è sicuramente la Birra Spezial. Birra Ale, alta fermentazione, rifermentata in bottiglia, leggermente ambrata con riflessi dorati, dal sapore morbido ed equilibrato, con un gradevole retrogusto amaricante che non aggredisce il corpo della birra. L’aromatizzazione viene effettuata in due fasi: a caldo per trasferire il colore dello zafferano e successivamente a freddo per trasferire delicatamente il gusto. Una vera e propria goduria per il palato, un prodotto eccezionale che, oggi, prende il posto dell'appuntamento settimanale con il vino che ci consiglia sempre la nostra cara Valentina.

Ingredienti: Acqua, malto, luppolo, lievito, zafferano biologico.

Gradazione: 6,8% vol.

Conservazione: In un luogo fresco al riparo dalla luce.

Abbinamenti: Servita ad una temperatura di 6/8°C accompagna in modo armonioso la cucina mediterranea e si abbina a pesce, risotti, fritture e formaggi.

Ideale anche per accompagnare taglieri di salumi e ottima in abbinamento alla pizza, fantastica insieme ai nostri Chupa Chups.



Perfetta abbinata con il piatto della settimana e simpatica soluzione per una cena "open", dove la frivolezza e il divertimento saranno padroni di casa. L'appuntamento con lo zafferano e con Gianni non finisce qua, anzi, nelle prossime settimane lo cucineremo, lo assaggeremo, capiremo meglio come nasce e quanto sia difficile portalo sulle tavole degli italiani. Per il momento prendete appunti e fatevi un giretto sul sito di http://terrediconfine.it ci sono dei prodotti eccezionali che impareremo insieme come usarli.

20 visualizzazioni